Home page

Gli orari delle Sante Messe festive e feriali  proseguono con gli aggiornamenti  all’orario esistente prima della sospensione per la pandemia iniziata il 23 febbraio 2020.

La programmazione delle S. Messe è valida solo in osservanza del Protocollo-per-la-ripresa-delle-celebrazioni-con-il-popolo-del-7-maggio-2020, il quale chiede che siano fatte salve le norme di sicurezza.

Liturgia del giorno

domenica 17 gennaio 2021 – IIa domenica del Tempo Ordinario – anno B
foglietto domenicale 17 gennaio 2021

Notizie parrocchiali

Il “Sostegno sociale parrocchiale”- La carità nel tempo della fragilità.

Continua la generosa partecipazione a questa iniziativa! Un grazie speciale a:

  • I volontari che si sono offerti in questi giorni per ridare vigore all’accoglienza della nostra Caritas Parrocchiale.
  • Chi sta donando, in persona o via Bonifico bancario, la propria offerta per il “Sostegno sociale parrocchiale”.

Gli interventi locali richiesti, saranno vagliati con la preziosa competenza, maturata negli anni, dalla nostra Caritas.

  • C. per Colletta: IBAN IT68H0880760791000000851684
  • Per chiedere un aiuto chiamare il 3518187759 e lasciare un SMS o un messaggio WhatsApp per essere richiamati.
 In che cosa consiste il “Sostegno sociale parrocchiale”  :

Con il Consiglio Pastorale ed il forte sostegno della nostra Caritas Parrocchiale, anche la nostra Comunità Cristiana partecipa alla iniziativa diocesana di “Sostegno sociale parrocchiale”. Così, se la lode forma la nostra identità, la carità la esprime e la fortifica.

È stato istituito, infatti, un fondo, da parte della Diocesi, per intervenire nelle situazioni di difficoltà che si incontrano nelle nostre parrocchie, causate dalla crisi in atto. Ciò è stato possibile grazie al finanziamento di 1 milione di euro proveniente dall’8 per mille alla Chiesa Cattolica

Alla nostra comunità verrebbe destinato un fondo di circa 5 mila euro. Essa è però invitata ad attivarsi per incrementarlo: “si auspica che accedendo a questo contributo ogni parrocchia si impegni, con il concorso di tutta la comunità, a raddoppiare il contributo diocesano”.

Il primo passo, dunque, è quello di coinvolgere la comunità: è questo l’obiettivo del “Sostegno sociale parrocchiale”. Affinché la Carità diventi sempre più una espressione di vita personale e comunitaria.

«Lo stile è quello del “buon vicinato”, per intercettare chi vive una condizione di fragilità. Per questo, però, è importante che non sia solo la Caritas a occuparsene».

Una commissione è già al lavoro per chiedere il finanziamento, per la gestione e per renderlo operativo sulle esigenze che si presentano:

  • Prestito sulla fiducia (max. 1000 € per nucleo familiare)
  • Utenze di elettricità, gas, acqua.
  • Affitti e spese condominiali.
  • Spese sanitarie e ticket
  • Spese di generi alimentari per aumentare il magazzino parrocchiale per le persone indigenti
  • Pagamento di buoni spesa da utilizzare presso supermercati locali.

La nostra Caritas  Parrocchiale già da tempo sta operando – in una rete di raccolta dati, discernimento dei casi ed interventi concreti – per i nostri poveri. È quindi con il contributo della loro preparazione che si  attuerà questa iniziativa nel territorio della nostra parrocchia.

La comunità viene resa partecipe attraverso la colletta, nella quale raccogliere le offerte per i “nuovi poveri”: «Ci si può rendere conto così del significato della colletta: è un’occasione per sostenere la vita comunitaria e per essere attenti alle persone più fragili. Tutti i gruppi e i singoli possono mobilitarsi: è importante infatti non tanto raccogliere quanti più soldi possibile, ma coinvolgere in maniera capillare tutta la comunità cristiana e i diversi soggetti del territorio».

C.C. per Colletta, dall’ 1/12/20: IBAN  IT68H0880760791000000851684

Per aiuto chiamare il 3518187759 e lasciare un SMS o messaggio WhatsApp.

 

LOGO-CARITASS.O.S.  Caritas Parrocchiale

In questo particolare momento di necessità, per far fronte ai bisogni di alcune famiglie della comunità, si lancia un appello per la raccolta di alcuni generi alimentari in particolare: tonno, passata di pomodoro e verdure in scatola. Li si può lasciare in Duomo negli appositi contenitori ai lati delle porte.

Grazie per la vostra disponibilità.

Ricche proposte per la preparazione del Natale

 

La Segreteria della Canonica del Duomo ( tel. n° 0445 361093 ) è a disposizione per informazioni con i seguenti orari:

- dalle 9.00 alle 12.00    durante la settimana

- mercoledì chiuso

 

ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2021 

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google