Home page

Gli orari delle Sante Messe festive e feriali  proseguono con gli aggiornamenti  all’orario esistente prima della sospensione per la pandemia iniziata il 23 febbraio 2020.

La programmazione delle S. Messe è valida solo in osservanza del Protocollo-per-la-ripresa-delle-celebrazioni-con-il-popolo-del-7-maggio-2020, il quale chiede che siano fatte salve le norme di sicurezza. L’assenza dei volontari e altri motivi potrebbe far modificare gli orari delle S. Messe festive.

Incontro della Parola

Giovedì 26 novembre alle ore 20,30 don Lino e don Giovanni invitano al primo Incontro della Parola di Avvento in videoconferenza.

Per prima cosa devi entrare nel programma Zoom cliccando sul seguente Link            https://us02web.zoom.us/u/kdUyHJOQYd

Nella pagina che si apre clicca alla voce ENTRA IN UNA RIUNIONE e utilizza il codice ID riunione:   832 1000 1332

Alla richiesta di Inserisci passcode riunione digita il seguente Passcode:    921962

Con questi semplici passaggi, dopo una breve attesa ti collegherai alla videoconferenza.

Noi saremo in linea già qualche minuto prima perché chi via via entra in Zoom provveda a che tutto funzioni …  Ti aspettiamo.

 

Liturgia del giorno

DOMENICA 29 NOVEMBRE 2020 – I DOMENICA DI AVVENTO – ANNO B

 

Le Indulgenze per i defunti possibili per tutto il mese di novembre

L’indulgenza è la totale o parziale remissione della pena temporale che resta da scontare – sulla terra o in Purgatorio – per i peccati già confessati e perdonati sacramentalmente. Per usare un’immagine, se consideriamo il peccato come un chiodo piantato in un muro, esso viene tolto con la Confessione. Resta però l’effetto del male commesso e che va riparato, il foro appunto, che l’indulgenza per così dire chiude.

Due i punti principali del decreto. Il primo: «L’indulgenza plenaria per quanti visitino un cimitero e preghino per i defunti anche soltanto mentalmente, stabilita di norma solo nei singoli giorni dal 1° all’8 novembre, può essere trasferita ad altri giorni dello stesso mese fino al suo termine». E «tali giorni, liberamente scelti dai singoli fedeli, potranno anche essere tra loro disgiunti».

Secondo aspetto: «L’indulgenza plenaria del 2 novembre, stabilita in occasione della commemorazione di tutti i fedeli defunti per quanti piamente visitino una chiesa o un oratorio e lì recitino il Padre Nostro e il Credo, può essere trasferita non solo alla domenica precedente o seguente o al giorno della solennità di Tutti i Santi, ma anche a un altro giorno del mese di novembre, a libera scelta dei singoli fedeli».

Per quanto riguarda invece gli anziani e i malati e coloro che «per gravi motivi non possono uscire di casa» – ad esempio a causa di restrizioni imposte dall’autorità pubblica, lockdown, ecc. – … si può consultare il sito di Avvenire con l’articolo completo.

Così pure per ottemperare alle condizioni spirituali necessarie a conseguire pienamente l’indulgenza, si rimanda al DECRETO-INDULGENZE-PER-I-DEFUNTI emanato dalla stessa Penitenzieria in un’articolata nota dello scorso 19 marzo 2020.

 

Notizie parrocchiali

 

Appello Caritas Parrocchiale

In questo particolare momento di difficoltà per le famiglie, la Caritas Parrocchiale chiede il vostro sempre generoso aiuto nel contribuire con la raccolta viveri. In particolare abbisogna di: BISCOTTI, LATTE, ZUCCHERO, VERDURE IN SCATOLA, OLIO DI OLIVA E SUGHI. Niente pasta. Certi di contare sulla vostra sensibilità vi ringraziamo di cuore.

Calendario inizio anno catechistico 2020-21

L’aggravarsi della situazione determinata dal Covid ci ha imposto di cambiare il calendario della catechesi, a causa del peggioramento della situazione sanitaria legata al Covid. Per la sicurezza e la serenità di tutti, le celebrazioni dei sacramenti e dei riti dell’Iniziazione Cristiana vengono rinviati al nuovo anno, in data da definire. Ciò permetterà di contenere il virus, di consentire una tranquilla preparazione dei ragazzi ed una serena partecipazione delle famiglie. Prossimamente arriveranno notizie su come proseguire il cammino di catechesi in questo periodo.

 “La Parola biblica in un tempo inedito”…

È una nuova proposta (di quattro appuntamenti, al posto della Settimana Biblica, spostata causa Covid-19) che intende, visto il mezzo, raggiungere anche un pubblico più ampio e variegato, credente e non. Un incontro con la Parola ma anche con il tempo della pandemia – da qui il titolo – da vivere da qualsiasi luogo …e in qualsiasi tempo. Ogni incontro interroga la Scrittura su una questione che il tempo della “pandemia” ha fatto emergere. Potete trovare le registrazioni degli incontri alle seguenti pagine del canale  YOUTUBE :

-1 – Lampada ai miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino (Sal 119,115) con Assunta Steccanella

-2- Perché avete paura? (Mc 4,40) con don Carlo Broccardo

-3- Non li guarì né un’erba né un unguento, ma la tua parola, o Signore, che tutto risana (Sap 16,12) con Elide Siviero

-4- C’è un tempo per abbracciarsi e un tempo per astenersi dagli abbracci (Qo 3,5) – con don Massimo Grilli

 

Per la preghiera personale e in famiglia 

La preghiera non va considerata una recita, ma un dialogo, una esperienza; la Parola di Dio non è un libro “antico”; l’atto di fede non è una “forma” esterna, ma una decisione interna, da osare e da saggiare. E talvolta si scopre che è normale la fatica dell’aderire, è proprio della fede. Come dell’amare. Che il Signore ci dia la gioia di riscoprire, di fare esperienza, della forza della Sua presenza. Di scoprirne la bellezza e di assaporarne la pace. Per i ragazzi della catechesi già viene proposto un loro percorso. Per i grandi la raccomandazione a riprendere uno strumento molto usato nei secoli: la LITURGIA DELLE ORE con la preghiera dei Salmi, tratti dall’omonimo libro della Bibbia, che è Parola di Dio. Con questa preghiera perciò Dio viene lodato con le Sue stesse parole! Invitiamo ad usare questa forma di preghiera. A tal proposito ci sono delle App gratuite, ad esempio la LITURGIA delle ORE della CEI : si può ascoltare ogni “ora” come in un coro monastico oppure leggere. Il ricordo nella preghiera e la fiducia nel Signore sia la nostra forza. 

Sia i siti e le tv locali ( web-radio Villa Immacolata – Casa di spiritualità diocesana – c’è anche l’app con lo stesso nome; TV7, ecc), sia quelli nazionali ( CEI e altri; TV2000, Telepace, TelepadrePio, ecc.) ogni giorno trasmettono S. Messe e offrono occasioni per la preghiera. 

Proponiamo inoltre la lettura dei testi della Parola quotidiana per la meditazione personale (tra cui Dall’Alba al Tramonto) e la possibilità di trovare delle meditazioni quotidiane sulla Parola di Dio sul canale YouTube della Diocesi  trasmesse anche dall’emittente Telenuovo.

Uniamoci nella preghiera di Papa Francesco nella recita domenicale dell’Angelus alle 12:00 su VaticanNews

Una preghiera raccomandata dal Papa è il Santo Rosario. Lo si può recitare singolarmente o in famiglia. Una breve guida è presente al seguente LINK          

In Tv o nelle corrispettive pagine web, la preghiera del Rosario viene trasmessa su Tv2000 e InBluRadio alle ore 21.00

 

Vi invitiamo a visualizzare il concerto in Duomo di sabato 30 maggio, vigilia di Pentecoste: IL CORAGGIO DI SPERARE  (di Finotti e De Marzi),  o alla pagina YOUTUBE

 

La Segreteria della Canonica del Duomo ( tel. n° 0445 361093 ) è a disposizione per informazioni con i seguenti orari:

- dalle 9.00 alle 12.00     lunedì – martedì – giovedì – venerdì – sabato

- mercoledì chiuso

 

ultimo aggiornamento: 25 novembre 2020 

 

Condividi su:   Facebook Twitter Google