La testimonianza di Alberto

Pubblicato giorno 4 gennaio 2018 - Convivenze Aggregative, In home page, Testimonianze

La convivenza penso sia un’esperienza davvero importante e divertente se vissuta nel modo giusto. Importante perché in questi giorni si vive in modo differente dalla vita quotidiana; non infatti con i propri genitori ma con gli educatori e il Don.

Già questa condizione richiede un comportamento di socializzazione per gli studenti, che inizialmente devono adattarsi all’ambiente e poi collaborare tra di loro e con gli educatori. Inoltre è anche un occasione per approfondire le amicizie instaurate all’interno della classe o in certi casi proprio per conoscersi.
La considerazione del divertente è alquanto soggettiva per ogni persona, infatti ognuno può cogliere questi giorni in modo diverso. Ogni giorno, 2 ore pomeridiane sono sempre dedicate allo studio per non tralasciare la scuola.
Poi l’attività libera può essere svolta a piacere a seconda delle cose disponibili: dai giochi di società al ping-pong, alla Wii. Le attività serali sono proposte dagli educatori e nella giornata ricorrono momenti di preghiera alla mattina, appena svegli e alla sera, prima di dormire.
Personalmente ringrazierei gli educatori per la grande disponibilità che ci hanno offerto in questi giorni, oltre che la generosità e la simpatia.
Penso di essermi divertito tanto in questi giorni e proporrei a tutti l’adesione a questa esperienza.

Alberto

CONVIVENZA AGGREGATIVA – III F LICEO VOLTA SECONDA PARTE 10-14/12/2017

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)