Le prime preghiere al Punto Giovane

Pubblicato giorno 12 agosto 2018 - 20 Anni di PG

20 Marzo 1999. Via Michelangelo a Riccione, a pochi passi dal Mar Adriatico, vede spegnersi una luce. Una luce esplosa ed espansa in appena cinque mesi, una luce giovane come il nome che porta.
Il Punto Giovane ha chiuso per quest’anno i battenti.
Niente più strapazzi, niente più grida, niente più confusione: è tutto finito. I ragazzi che hanno fatto vibrare l’aria gelida di quelle vie deserte e spente non ci sono più. Questa struttura, presa in prestito dalle suore Dorotee di Brescia, ritorna a vivere mestamente, nell’attesa ormai scontata dell’estate riccionese.
Supero il cancello, passando sotto l’impalcatura costruita dagli scouts di Riccione che supporta la scritta dei nostri amici writers, che con le loro bombolette hanno dato un tocco di originalità all’ingresso del Punto Giovane. Entro in casa e tra la confusione ancora rimasta, le foto buttate sul tavolo, i mille appunti attaccati sulle bacheche o sparsi letteralmente in ogni dove, passando tra le voci dei ricordi, tra le risate e i pianti incisi nella memoria salgo le scale ed entro nella cappellina. Anch’essa confusa, disordinata in attesa delle pulizie finali. In basso sotto il tavolo dell’altare l’occhio punta il quaderno delle preghiere che, ancora bruciacchiato, conserva il ricordo di quella “tragicomica” sera di Dicembre, quando i germi di un’incendio hanno rischiato di buttare all’aria non solo un progetto, ma tutta la struttura del Punto Giovane. Ebbene quel libro porta ancora i segni di quel piccolo incendio: è la nostra “sindone” testimone muto, ma eloquente di ciò che ha contato veramente al Punto Giovane.
Lo prendo in mano, lo apro come ho fatto tante altre volte e vi leggo i sentimenti più belli, più veri di coloro che hanno vissuto questa bellissima avventura durata cinque mesi in quel di Riccione, ma di durata ben più superiore nei cuori di ciascuno dei protagonisti…..
 
 
La preghiera è un anelito, un sussulto del cuore, è un soffio che non sai di dove viene e non sai dove va.
La preghiera è un incontro, a volte uno scontro, spesso un’attesa.
E’ il pianto di Pietro al canto del gallo,
è lo stabat di Maria ai piedi della croce.
La preghiera è un’attimo di eterno,
una scelta di amore.
E’ un bacio che sfiora un viso caro,
è sangue che macchia le mani bianche.
La preghiera è un ricordo ed è un progetto,
è un grido ed è silenzio.
Sono le lacrime di chi piange per chi non piange, sono le suppliche della terra, le lodi della Chiesa.
La preghiera è il nostro respiro,
la nostra vita, il nostro tutto.
Non ci sono uomini che non pregano,
ci sono uomini che non sanno di pregare.
 
“Vegliate e pregate in ogni momento”
(dal Vangelo di Luca)
La prima convivenza
 
 
15/10/98
“Come è bello e gioioso che i fratelli vivano insieme.”
 
15/10/98
“Santa Teresa prega per noi”.
Donaci un briciolo della tua santità chiedi al Signore che ci preservi dal male e insegnaci a pregare con quella confidenza che tu avevi col tuo sposo.
A te affidiamo questo cammino di comunione, di fraternità e di fede. Fa che siamo degni di questo grandissimo dono di Dio che è il Punto Giovane.
Anche questa convivenza è pura grazia: ti prego fa che non la sprechiamo.
Dacci forza, coraggio, speranza. Chiedi per noi la conversione del cuore e la carità fraterna. Grazie!!!
Franco
 
 
20/10/98
San Francesco prega per Giulio
Santa Teresina prega per Claudia
Santa Caterina prega per Francesca
Santa Chiara prega per Eleonora
Santa Giovanna prega per Sarah
San Filippo Neri prega per Pedro
Santi e Sante di Dio pregate per noi.
Franco
 
21/10/98
“Anche voi tenetevi pronti perché il Figlio dell’uomo verrà nell’ora che non pensate.”
 
23/10/98
Grazie al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel Principio ora e sempre, nei secoli del secoli. Amen
 
23/10/98
” Sapete giudicare l’aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo?”
 
Franco
 
 
 
 
24/10/98
Ti offriamo la nostra preghiera per il GPR di questa sera e per ciascuno dei ragazzi che vi parteciperà.
Franco
24/10/98
Ti prego Signore per Massi e per tutte le persone che condivideranno con noi questa messa del mattino.
Franco
 
26/10/98
Signore ti ringrazio per il momento di verifica di ieri sera, anche quello è condivisione.
Eleonora
27/10/98
Signore, grazie per questa cappellina e per la tu a presenza qui con noi.
Spirito Santo, respiro del Padre
visita le nostre menti
dimora nei nostri cuori
consola i nostri affanni
risana le nostre ferite
insegnaci a gioire per ogni creatura
 
29/10/98
Ti prego per la tre giorni animatori, Sia un momento di condivisione e di forte preghiera. Aiutaci a scavare sempre più nei nostri cuori e a presentarci gli uni gli altri così come siamo: poveri, piccoli non troppo bravi e tantomeno santi.
Donaci di accettarci e di stimarci vicendevolmente e di rendere sempre grazie per ogni amicizia che poni innanzi nella nostra storia.
Franco
 
Padre mio, mi abbandono a te, fa di me ciò che ti piace! Grazie Signore per questo luogo, grazie del tuo Amore!
 
03/11/98
Ancora una volta prendo in mano questo quaderno per offrirti Signore la mia preghiera. E’ una preghiera sacerdotale che racchiude la gioie e le fatiche di questo Punto Giovane.
Benedici Padre ogni attività e ogni persona che dedica del tempo prezioso per il bene dei ragazzi.
Consola coloro che sono in difficoltà personali e aiuta ciascuno di noi a crescere nella libertà e nella verità.
Donaci il coraggio delle scelte vere, quelle che contano per la nostra conversione personale e comunitaria.
“Ti prego per i ragazzi dei gruppi; la messa di questa sera sia l’occasione della Riconciliazione fraterna.”
Franco
07/11/98
Grazie Signore per questa esperienza di comunità che stiamo facendo, per i momenti di preghiera che scandiscono la nostra giornata, per la Messa quotidiana.
Grazie per ogni persona che ha condiviso con noi questi giorni, per l’Eleonora, Pedro, Francesca, Sarah, e D.Franco, tutti si sono rivelati docili strumenti nelle tue mani e costruttori, ognuno nel suo piccolo, di un progetto molto più grande di noi.
Condivisione ha significato per me abbandonare qualcosa che consideravi mio ( lo spazio, il tempo…) e metterlo in comune con gli altri.
Non è stato sempre facile però ora che si è alla fine posso dire che è stato molto arricchente.
Grazie Padre perché sei silenzioso e discreto, ci lasci liberi di sbagliare e teneramente ci risollevi.
Claudia
07/11/98
Nel giorno del suo compleanno ti prego Signore per Giulio. Custodiscilo nel tuo amore di Padre e rendilo padre a tua immagine. Conserva la sua fede così semplice e viva; fallo innamorare di te e della tua Chiesa.
Sia sempre un marito fedele e un Padre dolce
Franco
 
08/11/98
Nel giorno del suo compleanno ti prego Padre per la Sarah.
Avvolgila nel tuo manto di misericordia, stringila fra le tue braccia forti, sussurrale parole d’amore e di speranza.
Sia uno strumento docile nelle tue mani, testimonianza viva della gioia cristiana.
Conservala nella sua semplicità e donale sempre più lo spirito d’orazione e contemplazione.
Franco
 
10/11/98
Signore grazie per tutti questi anni e specialmente per gli ultimi vissuti insieme a te .
Grazie per le persone che mi hai messo davanti nella mia strada e per quelle che incontrerò.
Grazie per questa esperienza che segna un compleanno particolare.
Perdonami se non sto troppo con te. Ti voglio molto bene bene.
Franco
 
12/11/98
Grazie Signore perché ci lasci andare ma come nella parabola del Padre Misericordioso, grazie perché ci lasci smarrire e perdere come la pecorella a la dramma: “tu ci hai fatti per te” come dice S.Agostino, ma non ci hai legati a te come schiavi.
Mentre poi noi siamo persi, stanchi, smarriti tu non ti dai pace finchè non ci hai trovati e a quel punto attendi solo un nostro accenno per correrci subito incontro a braccia aperte, pronto a far festa, pronto a farci rinascere, a rifarci sentire la dignità di figli. Ed anche allora non ti curi di ciò che potrebbe succedere da lì a poco come conseguenza del tuo amore che ci ha voluto liberi.
Grazie perché ogni sei pronto a ricominciare da capo, continuando da dove noi siamo arrivati……Misericordia Domini in aeternum cantabo…..
 
14/11/98 (ultima Messa prima convivenza 15/10/98 – 15/11/98)
ti prego per Pedro…
Signore custodisci sempre nel tuo amore Pedro; aiutalo a saper vivere pienamente questi mesi di convivenza, a sfruttare questo incontro privilegiato prima di tutto con te e poi con tutti i fratelli che capiteranno qui al Punto Giovane. Infondi un Lui il tuo amore misericordioso perché nello stesso modo in cui lui è stato perdonato da te, sappia accogliere, amare e perdonare gli altri…
Claudia
ti prego per Eleonora…
Grazie Dio per averci donato in questo mese la presenza vive dell’Eleonora. Grazie per la sua semplicità, per la sua sensibilità, per la dedizione al suo lavoro. Ti prego di custodirla nel tempo e renderla portatrice e testimone all’interno della comunità di S. Martino di questa esperienza…
Francesca
ti prego per Claudia…
Grazie Dio perché nella mia strada hai messo Claudia, grazie per la gioia che sa esprimere e sa infondere nel cuore di chi la incontra, grazie perché attraverso Claudia mi hai insegnato a condividere ogni cosa. Grazie perché mi hai insegnato a non sprecare nulla di quello che il Signore ci mette a disposizione. Grazie per la sua forza di volontà che mi ha aiutato a non dire oggi non ho voglia. Ti prego Signore tieni sempre Claudia vicino a te.
Pedro
ti prego per Francesca…
Signore prego per Francesca perché riesca sempre a mettere al centro della sua vita te, fonte di speranza e coraggio che sono necessaria e per affrontare e superare le difficoltà che potrà incontrare lungo il suo cammino. Ti ringrazio per i suoi sorrisi sempre pronti ad accogliere e per la sua voglia di mettersi al servizio degli altri.
Eleonora
 
ti prego per Sarah…
Ti prego Signore per Sarah, perché non si stanchi ma i di guardare in alto nei momenti belli e nei momenti difficili della sua vita, perché possa sempre ricercare quale è il progetto che hai su di lei e possa così essere testimone viva del tuo amore per noi. Grazie per il suo sorriso e la sua semplicità, fa che sia capace di donare questi doni a sua volta senza riserve alle persone che metterai sulla sua strada.
Giulio
ti prego per Giulio…
Signore ti ringrazio per avermi mostrato un’altra tua meraviglia: Giulio, ti ringrazio per come è, con i suoi pregi e i suoi difetti, per la passione che gli doni, che lo porta a cercarti ed ad amarti senza riserve, rendendosi testimone del tuo grande amore. Alimenta in Lui questo sentimento che lo inquieta, lo emoziona e a volte lo fa tartagliare, ma rende ogni suo gesto più significativo e tangibile di mille parole. Questo non sia per lui un limite ma una possibilità in più.
Grazie Signore per la presenza silenziosa di Chiara, che ha saputo comunque essere presenza attiva nella nostra famiglia, ci ha donato momenti unici e carichi di vita, di emozioni e ha contribuito a questo caldo clima famigliare.
Sarah
 
ti prego per…Chiara (…che è ancora nella pancia di mamma Claudia)
Grazie Signore per la presenza silenziosa di Chiara, che ha saputo comunque essere presenza attiva nella nostra famiglia, ci ha donato momenti unici e carichi di vita, di emozioni e ha contribuito a questo caldo clima famigliare.
 
15/11/98
Signore ti ringrazio per questa affascinante esperienza di comunità e di fede che abbiamo vissuto in questo mese. I ragazzi che hanno condiviso con noi quest’esperienza sono stati dei docili strumenti nelle tue mani e una testimonianza del tuo amore per noi.
Ti vogliamo ringraziare anche per questo progetto che stiamo realizzando insieme, perché sta diventando a poco a poco un luogo dove è possibile vivere insieme l’essere giovani cristiani , con la gioia di esserlo e con il coraggio di portare questa gioia anche alle persone che ancora non ti hanno conosciuto; per questo ti ringrazio.
Eleonora
 
La seconda convivenza
17/10/1998
Siamo partiti con la nuova convivenza.
Il tempo liturgico è apocalittico ma noi confidiamo nella tua misericordia Signore. Tu che sei giudice dei nostri cuori insegnaci a vivere fra noi nella giustizia e nella trasparenza. A che i nostri cuori siano sempre colmi di speranza e di disponibilità.
Allontana da noi la tristezza della chiusura e della ruminazione fertile. Aprici alla concretezza della vita, al servizio e alla carità dei piccoli gesti (basta un sorriso…)
Santa Teresa d’Avila prega per noi.
Santa Elisabetta d’Ungheria prega per noi.
Alberto Marvelli prega per noi.
Anna Masi prega per noi
Franco
19/11/98
E i miei giorni scorrevano
Veloci inarrestabili
Senza un perché
Un ma
Un se….
Senza pensiero
Senza donare
Senza sapere
Allora un giorno capii
Il giorno,
unico
non può scappare via così
devo fermarlo
devo avere il coraggio
devo sacrificarmi.
Con il suo tumulto
Vive…respira…si mostra
E un lungo palpito
Ora che davanti a me
Ho chi segna la strada.
Quei solchi
Così tanto profondi
Mi stanno insegnando
a vivere
Ora per me il giorno
non è più un giorno
qualunque…….
Ma è irripetibile
Perché ho DIO.
Un unico rimpianto
Se l’avessi avuto prima.
Simone
 
20/11/98
“I sommi sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo perire.”
Quante volte ti soffoco, ti nascondo, cerco di ucciderti Signore.
Tu non dimentichi, non mi fai dimenticare eppure mi perdoni sempre, mi doni ogni volta quell’opportunità in più che io ho paura di chiederti.
Grazie che mi fai sentire questo piccolo puntino dell’universo profondamente accolto e vegliato.
Grazie perché nel tuo progetto ci sono anche io (anche se ancora non ho capito il mio ruolo quale è).
Sarah
 
20/11/98
Deserto…, non calpestatelo,
Non violatelo
Vive dentro di me
Cercate però di guardare le stelle cadere
Riempiendo così
Voi tutti
Quel vuoto che a volte
Mi avvolge
Più sarete e più il mio deserto
Sarà popolato
Così la mia vita
Sarà gioiosa
Grazie a voi.
Ad ogni desiderio espresso,
In ogni momento
Quel sospiro
Farà palpitare il mio cuore
E mi farà capire
Se tu fossi ancora qui
Come quel primo giorno
Che ti ho incontrato;
Allora nel mio cuore
Che più intero non è,
Basterebbe una parola
Per aiutarmi
Si, una tua sola parola
Per rompere quella solitudine
Che viene dal tuo silenzio.
A Stefano, che Dio protegga il
Tuo cammino verso di Lui
E protegga i tuoi genitori
Tua sorella
E tutti i tuoi amici.
 
Il punto giovane, una esperienza unica fatta da gente unica che giorno dopo giorno mi fa capire quanto sia bella la fratellanza.
Simone
19/11/98
“La mia casa sarà casa di preghiera ma voi ne avete fatto una spelonca di ladri”
( dal Vangelo di Luca.)
Simone
19/11/98
” Fa o Signore che non facciamo del Punto Giovane una spelonca di ladri…(da una Preghiera…) “.
Franco
 
23/11/98
Signore sono qui davanti a te, il silenzio mi avvolge ed un’amabile pace mi circonda…
Signore tu che leggi dentro ai nostri cuori sai quanto sia forte il desiderio di non separarmi mai da te, grazie per il Punto Giovane, grazie per tutte le persone che si sono adoperate per esso, grazie per avermi dato la possibilità di esserci, fa che io possa essere sempre strumento del tuo amore, e perdona i miei momenti di sconforto e di tristezza, so che tu non mi vuoi né triste né scoraggiata! Accogli Signore le mie debolezze e sostieni sempre con il tuo Amore di Padre.
Maruska
 
25/11/98
Ogni giorno che passa, ogni ora, ogni minuto, sento sempre di più la mia fede. Fede ormai dimenticata; sto imparando a vederti nelle piccole cose, nei piccoli gesti.
I tuoi grandi apostoli che ti hanno seguito ci hanno lasciato la tu parola, ma è ancora troppo difficile per me “insegnarla”, per questo ti chiedo perdono.
Non so bene perché mi sono messo a scrivere, sono qui davanti a te, e tu Signore sai già tutto di me.
Avrei tantissime cose da dirti, ma molte volte le mie emozioni, le più forti, hanno bisogno di restare chiuse in me, nel più profondo del mio cuore, in quella parte sconosciuta della mia anima, perché se anche solo provassi a descriverle sicuramente non riuscirei a farle capire, perché come ho già detto sono troppo forti.
Quanto odori, situazioni, fanno volare la mia mente a momenti ormai andati, ma stampati dentro me, che solo tu sai e puoi spiegarmi perché sono ancora lì. Finalmente sto capendo, quanto tu sia importante.
Simone
26/11/98
Padre della giustizia e della misericordia cosa sarà di me nell’ultimo giorno? Più vado avanti e più mi vedo uno strumento indegno del tuo progetto d’amore. Chi sono io perché tu mi abbia scelto? Mi appello alla tua misericordia infinita. Tu che hai salvato il ladrone pentito fa che abbia a dire un “si” nel momento fatale. Tu che hai perdonato Zaccheo, la Maddalena, i tuoi stessi uccisori salva anche me. Salva i miei amici, la mia gente, i miei fratelli, i miei figli; salva questa umanità decaduta e ormai sconvolta dal suo stesso peccato. Ti prego Padre di bontà infinita non lasciarci preda del nemico. Dimentica i nostri pensieri malvagi, le nostre cadute, la nostra semplicità al peccato. Dimentica tutto e salvaci Padre di misericordia sei qui davanti a me. Ti prego, ti desidero, ti abbraccio, ti guardo, ti amo!!
Risveglia la mia fede. Fa che ritorni ai tempi del nostro innamoramento.
Guidami, sii luce ai miei passi tentennanti. Dammi forza, la tua forza.
Questo periodo al Punto Giovane è stato una riscoperta di te attraverso i miei fratelli e i miei figli.
Ed ora? Cosa mi chiedi? Dove sei Signore? Quale è la mia strada? Dove mi chiami? Ritornano le domande, i dubbi, le fatiche i ma oggi è viva più che mai la tua vicinanza…e questo mi basta.
Solo Dios basta!!!
Santa Teresa prega per me e per tutti noi.
Franco
 
26/11/98
Signore la notte è cominciata, ma non mi sono voluta coricare, prima di scrivere , qui su questo piccolo ma prezioso quaderno, un grazie a te: grazie Signore per la vita che mi hai donato, grazie per i miei genitori, grazie per tutte le persone che ogni giorno metti sul mio cammino perché nel loro volto, nei loro gesti, nelle loro parole vedo te.
…..grazie per averci creato….
…..grazie Signore per averci amato…
Maruska
27/11/98
Grazie Signore per questo giorno .
Grazie per il ritiro di Presbiterio.
Grazie per le parole di Don Vanni.
Grazie per il dono della confessione .
Grazie per l’amicizia di tanti confratelli.
Franco
02/12/98
Nel sonno Signore rimargina le ferite!!!
Franco
03/12/98
Signore…che cosa vuoi? C’è la stanchezza di una giornata frenetica, senza sosta…quanti bei propositi andati in fumo!!!
Quanta volontà mia, e poca tua!! Però ti amo e domani ricomincerò…ti do tutto…ANDIAMO AVANTI COSI’….E’ CHIEDERTI TROPPO?
Laura
07/12/98
Ciao, ciao Gesù, mai come oggi ti sento così vicino.
Mai come oggi sento il Natale vivo in me…, mai come oggi mi sento così tanto vivo.
Sto capendo tantissime cose riesco a capire la tua morte riesco a vederla nella maggior forma di fatica, quella croce sul tuo corpo, il dolore che purtroppo si lega alla mia gioia, si perché il tuo gesto ci ha liberati e ci fa vivere….Grazie
Grazie per l’esperienza che sto vivendo,
grazie per le persone che mi dai.
Perdonami se riesco a dedicare solo le briciole del mio tempo al Punto Giovane, perdonami se ancora non riesco a pregare nel migliore dei modi, con la concentrazione necessaria.
Mi sono messo davanti a te e sto capendo quanto io sia piccolo, ma la peggiore cosa, è che sono a conoscenza, che è solo colpa mia.
Perdona il mio troppo parlare
Natale….in crescita nella nascita…per me.
Simone
09/12/98
“…Eccomi, sono la serva del Signore avvenga di me quello che hai detto.”
Grazie Maria per il tuo “si” che ci ha salvati!
O Maria piena di grazia fa che in questo periodo di attesa si ravvivi la luce della nostra fede.
Aiutaci ad aprire il nostro cuore ad accogliere il Signore che viene!
Fa che con la stessa gioia, con la stessa umiltà e con la stessa fiducia possiamo anche noi ogni giorno dire al Signore il nostro ” Eccomi sono il tuo servo, sia fatta la tua volontà”
Maruska
 
09/12/98
Grazie per la presenza e la compagnia di oggi di Francesco. Fa che sempre più ragazzi lontani da te riscoprano la gioia del tuo amore non abbiamo paura di parlarti, riescano sempre più ad affidarsi senza timore al tuo grande amore a l tuo caldo abbraccio. Donaci di far parte del tuo grande progetto.
Sara
09/12/98
Illumina Signore le mie tenebre; fammi vedere con la luce del tuo spirito. Eterno Padre, in nome di Gesù per intercessione di Maria, io ti chiedo la grazia dello Spirito, che possa sempre accendere la lampada per i miei passi; che possa io scegliere la strada che tu vuoi, che possa sempre io fare la tua volontà; che possa sempre sentire io la tua grazia.
Possa io amarti non perché tu mi dai pace, non perché mi prometti il paradiso, non perché con te io sto bene….
POSSA IO AMARTI PERCHE’ TU MI HA AMATA E MI AMI SEMPRE PER PRIMO.
Grazie di questa serata e per il dono della MAMMA, DI MARIA
Laura
 
 
 
13/12/98
Pensavo: Io non ci vado, va a finire che questo mi cambia la vita. Non credo che sia successo, ma sicuramente spero che questa esperienza di comunione mi renda un uomo migliore.
Grazie per tutto quello che ho ricevuto, come dono, in questo fantastico mese.
Sandro
14/12/98
Notte, pensavo di dover dire
Finalmente è finita,
invece, grazie a tutti quanti
dico purtroppo.
Chi l’avrebbe mai detto
Io di sicuro sono il primo a meravigliarmi….
Della tua grandezza
Della tua bontà
Della tua forza.
Domani è finita
o meglio
domani inizia tutto quello
che mi è stato dato ed insegnato
e non avrà fine.
Perché tanto ho ricevuto…
La tua parola
Ho colto.
 
Grazie di cuore per avermi accolto ed aiutato, facendo si che dentro di me ci siano una spelonca di emozioni. Gesù proteggi Sandro, Pedro, Francy, Sarah, Maruska, Laura, Andrea e Franco.
Simone
 
15/12/98 (Ultima Messa seconda convivenza 15/11/98 – 15/12/98)
ti prego per don Andrea…
Signore ti ringrazio per avermi mostrato Andrea non solo come un prete, ma come “amico” nella tua parola. Fa che la freschezza con cui parla di te a noi l’accompagni sempre e ovunque, e che i suoi occhi e le sue parole arrivino sempre al cuore di chi gli sta di fronte. Preservagli quelle caratteristiche che mi hanno permesso di sentirlo più vicino pur non conoscendolo, cioè quella di abbattere le barriere dei caratteri attraverso una comunicatività disarmante.
Sandro
ti prego per Simone…
Grazie Dio per avermi dato l’opportunità di vivere questo mese con Simone.
Credo che tu lo ami molto e questo si vede dai bellissimi doni che gli hai dato: la generosità, l’allegria, il coraggio, la spontaneità. Doni che lo rendono un bellissimo uomo.
Il tuo molto amarlo ce lo ha testimoniato anche con l’accrescersi della sua fede ogni giorno di più.
Ti prego di proteggerlo sempre, di dargli la forza per amarti sempre e di custodirlo nella sua semplicità perché è proprio un bel conchiglietto!!!
Francy
ti prego per Sarah…
Cosa può mai saziare il cuore?… Una sete senza fine , sete d’immensità.
Ti prego o Signore perché tu renda la Sarah insaziabile finchè non raggiungerà te, colui che è capace di far sovrabbondare di grazia il nostro cuore. Perché possa correre nella tua luce, possa sempre vivere della tua gioia, possa sempre gustare la tua infinita misericordia, sappia morire per amore del tuo amore.
Custodiscila nel momento della prova, rendila come una sposa innamorata nei momenti di grazia, dalle fora e coraggio per essere testimone del tuo amore, dalle piedi di cerva per correre verso le tua alte vette e donale ali d’aquila per volare verso te.
Laura
ti prego per Maruska…
Ringrazio Dio che mi ha fatto conoscere Maru. Al Punto Giovane ho scoperto la sua semplicità unita al suo stile; uno stile di vita cristiana, che mi ha sempre stupito e che grazie a questo mese di convivenza ho imparato ad apprezzare in modo unico.
Grazie Maru per tutto quello che con noi hai condiviso, le crisi, e le gioie, i momenti tristi ed i sorrisi.
Grazie per tutte le volte che le tue parole mi sono servite per rimettermi in discussione e per i tuoi consigli, da vera psicologa.
Prego per te Maru affinchè il Signore renda il tuo cammino sempre più speciale, chiedo di proteggerti e di aiutarti a capire quale è il sentiero per raggiungere il progetto che lui ha preparato per te.
Gesù dona a mia sorella Maru tranquillità e serenità. Aiutala nei momenti difficili e regalale il tuo Natale come solo tu sai fare.
Pedro
ti prego per Sandro…
Ti prego per Sandro, Signore poni le tue mani sopra la sua testa e guidalo nel cammino della vita.
Io non lo conoscevo prima, se non superficialmente ma in questi giorni trascorsi insieme ho visto nei occhi la gioia, quella che viene dall’incontro con te Gesù. Grazie per le meraviglie operate e in lui e grazie soprattutto per quelle ancora più grandi che realizzerai con la sua collaborazione.
Ti affido il suo cammino quello che tu hai in mente per lui, aiutalo e fa si che la sua volontà, i suoi pensieri incontrino sempre i tuoi.
Donagli di sperimentare quanto siano vere queste parole di S. Giovanni della Croce: “Dove non c’è amore metti amore e troverai amore”.
D. Andrea
ti prego per Francesca…
Ciao Signore e grazie.
Grazie per avermi fatto conoscere più a fondo la Francesca, per avermi fatto conoscere o meglio riscoprire quella bellezza interiore che credevo non esistesse più, quella sua gioia di vivere che riesce a trasmettere, per avermi fatto vedere la sua fede capace di illuminarmi e guidarmi.
Grazie per avermi fatto vedere quella tranquillità e serenità che se anche viene rotta da un attimo di “pazzia”, non fa altro che fare sorridere il modo in cui rompe quell’attimo di silenzio.
Difetti:chi sono io per giudicare?
Posso però pregare per Lei e per il suo cammino verso di te.
Sono in questo momento in cui scrivo stanchissimo, ma questo non incide sulla mia preghiera perchè il solo pensiero di lei mi fa sorridere, così come tu stai facendo con me la seconda volta guardandomi.
Non è questo l’unico momento nel quale ho pregato per lei e per le altre persone che mi hai messo al fianco perché è il momento più forte.
Quindi: “Signore che porti un giogo leggero”, fa si che lo sia anche quello della Franci; Signore che ci fai riscoprire il prossimo aiuta la Franci a riscoprirlo senza timore.
Signore che preghi per tutti, prega per lei in particolar modo, e fa si che Ridente le stia sempre accanto, perché tutti quanti abbiamo bisogno di un angelo.
Simone
ti prego per Pedro…
Signore ti prego per Pedro, ti chiedo di custodire sempre il suo cuore, la sua saggezza, il suo sorriso. Signore ti ringrazio per la presenza vive di Pedro, per questo periodo di comunione con lui, grazie per il confronto, la gentilezza, per il suo dolce e sereno ascoltare senza nulla pretendere; grazie perchè Pedro è stato per me testimonianza di una vita cristiana che non conosce vanità e interesse, di una fede ricca ma umile.
Grazie perché ogni giorno il suo volto mi ha permesso di incontrare il tuo e di scoprire che mi vuoi bene nonostante i miei difetti, nonostante le mie debolezze.
Signore ti prego di sorreggere Pedro nei prossimi mesi che verranno, fa che possa continuare ad essere sempre strumento dolce e umile del tuo amore, fa che possa regnare sempre nel suo cuore quella pace interiore che riflette una bellezza davvero speciale ; e se per stanchezza il suo animo vacillerà ti prego rinvigorisci la sua fede e nei momenti di sconforto riconducilo sempre a te affinchè gioia e letizia regnino sempre nel suo cuore. Fa che possa sempre vivere nella tua grazia.
Signore grazie per aver incluso Pedro sul mio sentiero.
Maruska
ti prego per Laura…
Grazie Signore per Laura,
grazie per la sua allegria, il suo entusiasmo, la sua vitalità con cui sa rendere tutti protagonisti e li fa sentire accolti.
Grazie per la sua serietà quando ti guarda e ti parla.
Grazie perché è testimone che l’amarti non è noioso, che non ha regole prestampate, ma ci ricorda che amarti è vita, è speranza, è gioia.
Sostienila nei momenti di crisi e di sconforto, fa che nei periodi bui il coraggio di cercare la tua mano amica, che non fugga le prove, ma le affronti con l’aiuto dell’amore di cui ella stessa è testimone.
Donale serenità al cuore e quella pace che solo il tuo sguardo sa dare.
Grazie Laura perché mi ricordi che donare un sorriso abbatte il muro che ci divide.
Sarah
La terza convivenza
18/12/98
Grazie Signore per questo giorno che nasce, questa notte prima di addormentarmi ho pensato a tutto il mio cammino, capisco che tu sei veramente grande, mi sostieni, mi perdoni, sai guidarmi.
Voglio ringraziare tutti quelli che mi hai fatto incontrare, tutte le esperienze che ho vissuto, il tuo disegno è sempre grande per ogni tuo piccolo gesto.
Sento davvero che il mio ringraziamento è veramente poco rispetto a tutto quello che fai per me.
Grazie, accetta Dio la mia preghiera.
Pedro
 
21/12/98
Buongiorno Dio, grazie per questo giorno che nasce, grazie per tutte le persone che incontrerò oggi, donami la forza di vederti in ogni persona che mi passa accanto.
Fammi riconoscere i miei peccati senza vergogna e rendimi capace di buttarmi ai tuoi piedi come la peccatrice nella casa del fariseo.
Pedro
 
23/12/98
Grazie Signore per il dono della vita.
Grazie perché hai messo sul mio cammino delle splendide creature che ogni giorno ricordano come la vita sia un dono preziosissimo, unico.
Grazie perché sto smettendo di disprezzare e umiliare la mia persona, perché a poco a poco sto ricominciando ad amarmi perché tu mi hai amata, e ignorare questo è bestemmiare il tuo nome.
Grazie per farmi sentire amata perché fra le mille imperfezioni, riconosco comunque di essere una perla voluta da te, che non si deve gettare. Grazie.
Fiammetta
 
25/12/98
Auguri di un Santo Natale ai ragazzi che hanno voglia di buttarsi nell’avventura della vita, ma ancora fanno fatica. Auguri a quelli che si sono buttati ma sono già rimasti scottati. Augura agli intrepidi e ai timorosi. Dio stesso è sceso dal cielo e si è compromesso con gli uomini.
Dio è sceso da cielo ed è venuto nel seno di una vergine.
Un santo Natale a tutte le ragazze che, con coscienza e responsabilità custodiscono il loro corpo. Auguri alla ragazze che fanno trasparire la bellezza di Dio, alle ragazze che esprimono serietà ed innocenza, fermezza nelle scelte e profonda umanità.
Gesù nasce per mezzo di una vergine e nasce in una mangiatoia.
Auguri di un santo Natale a tutti i ragazzi che si sporcano le mani nell’amicizia e nella generosità. Ai ragazzi che toccano il fondo e poi hanno il coraggio di risollevarsi, a quelli che pur feriti ed umiliai hanno voglia di continuare lo stesso.
Auguri a tutti i ragazzi che si entusiasmano nel cammino della fede, ai ragazzi che esprimono fedeltà nei rapporti, ai ragazzi che non si fanno imbrigliare da logiche ipocrite, da campanilismi e dalle ideologie.
Gesù vuole ragazzi veri che siano se stessi, magari con 3000 problemi…ma se stessi.
Auguri a chi sa esprimere le propria umanità e non si vergogna a farlo. Auguri a chi non fa la primadonna e sa stare al suo posto. Auguri a chi agisce con delicatezza e con gentilezza, con tatto e umiltà.
Auguri a voi ragazzi…Gesù nasce per voi.
Don Franco
 
08/01/99
Signore sono qui vicino a te per ringraziarti di tutto quello che mi hai dato e che vive intorno a me.
Sto parlando di questo meraviglioso Punto Giovane che sorride ogni giorno come un bambino che ha voglia di coccole e di tante parole dolci che lo rendono felice.
Ecco questo punto è proprio così come un bambino che deve essere alimentato e coccolato da noi giovani che lo popoliamo e dai nostri educatori e dai nostri preti.
Signore stanno capitando tante cose belle e spero che tu da quel grande giardino colorato possa vedere , so che tu sei immenso ma è così grande la tua umanità che a volte faccio fatica a capire le tue risposte.
In questo momento ti sto guardando, in quella bellissima icona attaccata al muro mi sembri vero quasi i tuoi occhi mi volessero dire qualcosa, dare una risposta, ma è molto difficile capirti. Dimora il silenzio quassù, si sentono le voci degli educatori, dei miei amici che provengono dal piano di sotto, sono felici: grazie Signore! per questo riempili ogni giorno di felicità e di bontà.
Io Signore volevo pregare per la mia educatrice Francesca che mi ha aiutato tanto nei momenti più difficili, e mi raccomando coprila di tanta felicità, dolcezza perché è veramente una persona speciale, come sono speciali le sue parole , il suo amore verso le persone che hanno bisogno!
Signore è venuto il momento che per oggi ti devo lasciare, “no che ti voglia lasciare per sempre”, perchè un posto nel mio cuore è solo per te e per sempre. Ma questa giornata ormai termina ti devo salutare, vorrei stare qui a scrivere ogni momento della giornata potrei creare un libretto con disegni ovviamente, grazie per le doti che mi hai dato , grazie di tutto!!
Stefania
10/01/98
Grazie Signore per il dono della confessione…è proprio vero, se noi facciamo l’1% poi tu fai il 99%. Grazie per questa “esigenza d’amore”, grazie perché davvero mi chiami, mi richiami, mi attiri, mi vuoi e mi doni gioia completa, infinita, sovrabbondante dopo che dico no al mio orgoglio e si a te…grazie per la tua infinita misericordia, GRAZIE PERCHE’ SEI AMORE, L’AMORE.
Laura
 
10/01/98
Forse non avrei dovuto scrivere qui sopra, ma ormai ho cominciato!
Grazie Signore per il dono del Punto Giovane perché sta diventando il fulcro della mia vita! Grazie Signore perché tutte le volte che vengo qui c’è sempre qualcuno che mia accoglie con amicizia! Ah se fossi solo qualche anno più grande la grande esperienza della convivenza la farei di corsa.
Ti prego Signore, oltre per l’interrogazione di domani, soprattutto per la Luana, perchè possa capire che non è una merda come crede di essere, ma è una ragazza d’oro, con delle immense capacità!
Fagli capire che non si deve arrendere, che si iscriva al quel cavolo di scuola guida…perché non è una merda! Aiutala Signore in questo cammino, fa che la convivenza la renda forte!!!
Grazie per la forza che mi dai per combattere per ciò che mi sembra giusto anche se a volte ti pesto un po’ i piedi.
Fa o Signore che le mie parole e le mia incazzature servano a qualcuno e a qualcosa! Grazie per la possibilità che mi hai concesso di essere qui stasera.
Grazie Gesù! Grazie ti voglio bene.
 
12/01/99
GRAZIE SIGNORE…PER TUTTO E PER SEMPRE…GRAZIE A TE…GRAZIE A TE!
 
13/01/99
Non è sempre facile pregare, purtroppo, non lo è affatto.
Complice la mia pigrizia, il sonno, che a volte mi coglie ancor prima della mia riflessione, MA, e la mia vita è sempre più piena di MA, da quando mi hai donato attraverso questi ragazzi la vera parola AMORE, le mie giornate, la mia vita, ha sempre più senso.
In ogni cosa che faccio, o meglio nella maggior parte, c’è sempre il mio pensiero a TE, e molte volte ho PAURA del TUO giudizio.
Sono appena tornato da una città distrutta completamente durante la seconda guerra mondiale, e ascoltando i discorsi di alcuni abitanti e leggendo il Vangelo di oggi, capisco che, dove c’è CATTIVERIA TU NON CI SEI, PERCHE’ DOVE SEI TU, REGNA L’AMORE.
Grazie di quello che mi doni, e scusa se a volte non mi comporto come dovrei.
Sta finendo un altro mese di convivenza, proteggi quei ragazzi che vivono in questa casa, e che ci hanno, ancora una volta, dimostrato quanto è grande il TUO AMORE!
Simone
 
14/01/99
” Il Signore sta alla mia destra, non posso vacillare”
Grazie Signore per essermi sempre accanto, per la forza che mi dai, e per le tante persone che poni ogni giorno sul mio cammino.
14/01/99
Ciao Gesù, sono le tre di notte e sono qui davanti a te che ti guardo, gli altri ragazzi della convivenza dormono. Questa sera c’è stato il passaggio della convivenza, ed per ognuno di noi questa sera è molto particolare infatti domani finisce il nostro periodo di condivisione e allora…
E allora ti ringrazio per le persone che mi hai donato, sono belle e ricche di te, ma io a volte non sono stato capace di andare a fondo nei loro cuori di volergli bene come ne sei capace tu.
Grazie Gesù perché mi hai fatto capire quanto sono piccolo e povero, anche nella preghiera, nel dialogo con te.
Grazie Gesù perché questa sera mi hai ridonato quell’inquietudine del cuore che non mi permette di sedermi!!!, quello stato di sufficienza che da qualche anno mi attanagliava.
Grazie per Pedro, Don Andrea, Fiammette, Oscar, Stefania, Laura e Francesca, Grazie.
“Nella veglia salvaci Signore
nel sonno non ci abbandonare
il cuore vegli con Cristo
ed il cuore riposi nella PACE”.
Paolo
 
 
Giovedì 14/01/99 (Testimonianza terza convivenza (15/12/98 – 15/01/99)
 
 
16/01/99 “Ultima messa terza convivenza”
ti prego per don Andrea…
Grazie Signore per avermi fatto conoscere Andrea un anno fa in una confessione. Grazie per avermelo fatto rincontrare ora, in questo momento particolare della mia vita.
Grazie per la loquacità dei suoi occhi, per il suo sorriso radioso, per il suo viso limpido, senza ombre, in cui non so leggere sofferenza o tensione, timori o dubbi, perché tu sei sempre al suo fianco.
Grazie per la sua parola salda e sincera, per la sua vocazione profonda, che pur non lo disumanizza, ma lo fa calare in tutta umiltà in mezzo all’umanità più svariata.
Mostraci sempre attraverso la sua persona come scegliere te sia gioia e pienezza. Possa Andrea contagiare sempre quanti gli stanno vicini con l’ottimismo con cui affronta la vita, segno del tuo sconfinato amore e della serenità che trasmetti in quanti credono in te.
Sia Andrea strumento di conversione in quanti ancora oscillano.
Conserva la freschezza e la spontaneità con cui vive la sua fede.
Guidalo sempre nel cammino in te, sorreggilo nei momenti di sconforto.
Fiammetta
ti prego per Paolo…
In questi mesi mi hai fatto incontrare molte persone e mi hai chiesto di pregare per loro.
Oggi mi chiedi di pregare per Paolo e lo faccio con grande gioia.
Paragono Paolo a un tuo fido scudiero, a un soldato che tu hai posto alla difesa e alla custodia del tuo regno. Gli hai dato la fortezza, la giustizia e il coraggio. Ma un soldato è anche un uomo e Paolo è un grande uomo e questo lo ha dimostrato con la sua profonda sensibilità, con la sua disponibilità e con la sua attenzione alle persone più deboli.
Ti prego di custodirlo sempre e di fargli sentire la tua presenza viva accanto e il tuo amore di Padre.
Franci
ti prego per Laura…
Ti prego signore per la Laura . In questo tempo trascorso al Punto Giovane ha donato ad ognuno di noi il suo bagaglio carico di umanità, sensibilità e disponibilità. Ora che torna a casa porta con sé un bagaglio altrettanto necessario ed “ingombrante”: è tutto ciò che tu, attraverso situazioni e persone, le hai voluto far scoprire, imparare, “digerire”.
Donale una vita felice e caratterizzata da quel equilibrio così difficile da raggiungere per noi ma così necessaria perché ci indica che la nostra esistenza non è solo affidata alle nostre forza ma è sostenuta dalla Tua presenza ed ha come fine il vivere con te per l’eternità. Fa si che possa sempre “respirare” seguendo il tuo ritmo…il ritmo dell’amore.
Don Andrea
ti prego per Stefania…
Prego per Stefania, perché mi ha dato affetto con i suoi sorrisi e con i suoi pianti, perché il Signore la fatta semplice e spontanea, perché grazie a lei ho imparato ad ascoltare la voce del cuore.
Mi ha insegnato a essere sempre al servizio degli altri.
Ti prego Dio perché questa convivenza doni alla Stefi più voglia di vivere e di buttarsi, aiutala a mettersi in gioco con te, donale la forza di portare agli altri quello che nella convivenza ha imparato da te e custodiscila sempre nel tuo cuore.
Pedro
ti prego per Oscar…
Ti ringrazio Gesù, perché mi hai dato la possibilità di vivere e condividere questa fantastica esperienza con Oscar, mio compagno di stanza, che mi ha insegnato come si può vivere una fede con passione, sempre alla ricerca della vera essenza di Dio.
Ti prego Signore dona la pace del cuore ad Oscar così che possa discernere e capire quale è la sua strada che lo porterà a Te.
Volevo inoltre ringraziarti per la serenità che gli hai donato con i suoi fratelli e con il suo handicap. Fa che questo non sia mai di ostacolo né in lui e né negli altri ed un rafforzo profondo con i suoi fratelli.
Grazie Gesù per Oscar.
Paolo
ti prego per Pedro…
Signore ti ringrazio per avermi dato l’opportunità di scoprire una persona stupenda come Pedro, vorrei pregarti perché resti sempre così semplice, così pieno di bontà e soprattutto di fede, perchè sa veramente trasmettere tanto alle persone che gli stanno accanto. Signore accompagnalo nel suo cammino, veglia sempre su di lui, fa che resti sempre disponibile e attento verso gli altri come lo è ora, sempre pronto ad accoglierti e sostenerti; pronto in ogni momenti a tenderti la mano e a regalarti un sorriso, testimoniando la sua grandezza e la sua infinita bontà. Signore sostienilo nelle scelte di vita, fa che non si allontani mai dal suo pensiero.
Signore stai alla sua destra così che egli non possa vacillare, proteggilo nei momenti difficili e bui, che abbia sempre la tua forza per affrontarli con serenità.
Stefania
ti prego per Fiammetta…
Esistono nel mondo tanti specchi, che il più delle volte ci mostrano delle immagini di noi un po’ fittizie: esistono quelli che mostrano solo l’apparenza, quelli che di noi e per noi lasciano trasparire solo i difetti….tu Dio, da “genio” quale sei ci hai donato lo specchio dell’anima: l’occhio.
Alle volte non si vede bene è vero, ma è solo perché ogni tanto dobbiamo “ripurificarlo” in te…ed il panno da usare è l’amico che ci sta di fronte e che tu hai voluto sul nostro cammino. Ecco, senza voler ricadere nella solita retorica senza tanti giri di parole dal più profondo del cuore ti vorrei ringraziare perché negli occhi della Fiammi, a parte qualche piccolissimo velo ho visto spesso una bellezza unica, una perla voluta da te, come lei ha scritto giustamente in una sua preghiera.
Ti auguro che il Signore ti dia sempre la certezza e la grazia di trovare di fronte allo specchio amata da Dio per quello che è e non per come lei vorrebbe essere; ti auguro di vivere la vita con le gioie e con i dolori di ogni giorno perché, se Dio è con noi chi è contro di noi?
Prego il Signore che ti faccia correre libera e felice sapendo che: “egli renderà i miei piedi come quelli di una cerva, e mi condurrà sulle alte vette”.
Laura
 
La quarta convivenza
 
23/01/99
Signore tu mi hai voluto qui, mi hai trascinato ed io ancora faccio resistenza. Aiutami ad abbandonarmi a te , a non fissarmi su tutti i miei limiti, (che sono tanti) e a vivere questa convivenza con la pace nel cuore. ” Solo tu basti!” Stupiscimi ancora!!!
Simona
29/01/99
….se aveste fede quanto un granellino di senape potreste spostare le montagne….Dio, mi guardo attorno e al Punto Giovane vedo gente che non si capisce, che non si ama, che non si parla…vedo disunità…ognuno pensa a sé, alle sue esigenze, alle sue paure; non sappiamo aprirci all’altro possibile che davvero il Punto Giovane stia diventando uno “Specchietto per allodole?” Possibile che noi non sappiamo camminare senza una guida, possibile che tu per noi conti così poco? Ci avevamo davvero creduto fino in fondo in questa “opera”, io per prima avrei dato la vita ma ora…..
Ora che cosa sta rimanendo??? Chi ha finito la convivenza quasi nono si fa più vedere, ci sentiamo stranieri gli uni verso gli altri anziché fratelli….. se non c’è un sacerdote non sappiamo come muoverci…. Ma era così che l’avevamo pensata? Davvero è così piccola la nostra fede, così grande la nostra indifferenza? Se però tutto ciò è AMORE, io….bè…..ci stò!
Ti Amo
Laura
 
02/02/1999
Signore è difficile amare come ami tu!! Siamo troppo poveri e tutta la nostra umanità viene fuori!! Ti chiedo perdono Signore per la poca accoglienza che ho nei confronti di alcune persone, aiutami a spazzare via tutti i miei principi e criteri per andare incontro all’altro piena solo del tuo amore.
Quanto ci ho creduto Signore su questo Punto Giovane e forse dentro di me c’è ancora una speranza! Simeone e Anna hanno dovuto attendere così tanto per vedere il Messia, chissà se tu mi darai l’opportunità di vedere anche a me realizzata il sogno del Punto Giovane?
Spero di essere attenta come Simeone e di riconoscere la tua presenza che opera dentro di noi!!
L’Anna diceva: “Il Signore ci ripete ogni Natale: io sono qui, sono qui accanto a voi, conosco tutta la vostra umanità e ….sono qui.”
Signore mostraci il tuo volto e saremo salvi!!!
Simona
 
15/02/99 Preghiere dei fedeli ultima messa quarta convivenza
ti prego per Simona…
“Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente”
Ti prego signore affinchè la Simona ne abbia consapevolezza ogni giorno come ne ebbe Maria. ” Ti lodo perché mi hai fatto come un prodigio”: dona signore a Simona la grazia di avere ogni mattina sulle sue labbra questa parole del salmista. La tua parola pronunciata dalle sua labbra scende sempre più nel suo cuore e trasformi la sua vita. Come agli apostoli riuniti nel cenacolo Signore dona a Simona la tua pace. Amen
Bogia
ti prego per Sara…
Ti ringrazio Signore per Sara perché nel breve spazio di tempo che ha frequentato la convivenza è riuscita a testimoniare con semplicità la sua fede forte, e ci ha aiutato nella vita di tutti i giorni con la sua puntualità nello studio e nella preghiera.
Perdonaci Sara tutte le volte che ci siamo dimenticati di te a pranzo mangiandoci la tua razione. Prego per te, per il tuo futuro e per la salute di tua mamma che è stata presente con te in mezzo a noi nella preghiera.
Il Signore ti benedica e ti dono grazie su grazie. Amen
Don Fabrizio
ti prego per Stefano…
Grazie Signore per Stefano perché nonostante il suo essere totalmente diverso da me, e riuscito a trasmettermi tante cose.
” Invoca lo Spirito Santo!”, mi diceva; io non sapevo (e forse non so tuttora) cosa volesse farmi capire.
Invidio il suo amore per te e la sua fede che è riuscita molto spesso a mandarmi in crisi. Grazie per la sua capacità di sdrammatizzazione quando c’è nera bisogno, grazie per i suoi silenzi capaci di farmi sentire non sempre all’altezza della situazione, grazie perché nei momenti giusti ha saputo coinvolgermi nonostante le mie paranoie e i musi lungi, grazie perché ha avuto tanta pazienza con me!
Continua Signore a seguirlo nel suo cammino, proteggilo e stagli vicino se ogni tanto dovesse perdere un po’ di fiducia in te.
Aiutalo a scoprire e a capire quel progetto che tu hai su di lui e che lo renderà veramente felice.
Luana
ti prego per Christian…
Grazie o Signore, per avermi donato Bogia come compagno di viaggio nelle mie due ultime settimane di convivenza. Mi hai dato la possibilità di conoscere una persona desiderosa di ascoltarmi e di farsi guidare da te; capace di mettere le sue migliori energie al servizio della chiesa, quella chiesa di cui spesso emergono “rughe” e i segni della desolatezza umana……!!
Ora tu preparalo per nuove esperienze di vita, nuove relazioni, donagli entusiasmo e gioia per “giocare” tutto se stesso, senza risparmiarsi.
Don Andrea
ti prego per Luana…
Signore sono molto contenta di pregare per la Luana ; quando le ho proposto la convivenza all’inizio di questo grande progetto non pensavo che si buttasse così, invece l’ho vista impegnarsi, e crederci davvero a questo Punto Giovane. Grazie Signore perchè in questo mese ho conosciuto un po’ di più la Luana: una persona schietta e semplice, senza troppe paranoie come me. Ciò che mi è piaciuto di più sono state le sue preghiere a compieta, perché con semplicità esprimeva tutta se stessa, e mi ha fatto riscoprire la voglia di pregare così come sono.
Ti chiedo Signore di proteggere la Luana di starle sempre accanto, perché possa comprendere il tuo disegno su di lei e si butti senza riserve. Ti chiedo inoltre che scopra nella tua amicizia l’unico fondamento della sua vita.
Aiutala Signore a ritornare a casa, perché ciò che ha capito in questo mese porti frutto nella vita di tutti i giorni. Grazie Signore .
Simona
 
Ti prego per don Fabrizio…
Preghiera per un sacerdote ( a Don Fabrizio )
A te, consapevole o inconsapevole di una vocazione mistica.
A te, consapevole o inconsapevole di celebrare il mistero dei misteri proiettato nell’eternità.
A te, consapevole o inconsapevole che con tre parole fai scendere il Signore della luce sull’altare.
A te, consapevole o inconsapevole che con la mano di dio perdoni i peccati purificando le anime.
A te, consapevole o inconsapevole di essere pieno di Spirito Santo.
Che la Santa Trinità ti avvolga di luce eterna e la mamma celeste interceda sempre per te proteggendoti con un abbraccio eterno. Amen.
Stefano
ti prego per don Andrea…
Grazie Signore per avermi messo accanto una persona come Don Andrea.
Ti ringrazio per la sua capacità di ascoltare la gente, anche quella a lui meno vicina. Principalmente per il suo modo di aprirsi ogni volta a persone diverse e sconosciute dando il massimo di se stesso nei rapporti e una grandissima disponibilità nell’aiuto verso l’altro. In lui ho riscontrato la figura piena del vero cristiano, di colui che ama il prossimo come se stesso, che ama senza aspettarsi niente in cambio.
Grazie Signore per la sua presenza fondamentale nella mia vita e in particolare in questa convivenza che mi fa capire quanto piccolo sia ancora il mio amore in confronto all’amore con la A maiuscola che Dio ci dà.
Grazie Signore.
Sara
 
 
La quinta convivenza
 
18/02/99
La nostra convivenza è iniziata da circa tre giorni e il clima che si respira al P.G. è bellissimo, tutti ti cercano Signore e tutti sono qui per incontrare te. Scusami Signore se ogni tanto mi isolo da tutti, se ogni tanto sono triste e non riesco a vivere completamente questa convivenza; questo mi fa rabbia, ma purtroppo non riesco ad essere la Claudia allegra e spontanea che in realtà sono. In questo periodo ho la mente piena di paure, dubbi ed incertezze, non riesco a capire da che parte devo andare, che strada devo percorrere; quale è la strada che tu hai tracciato per me Signore?
Sto mettendo in discussione tutte le scelte che ho fatto, non so più se sono giuste oppure no e non riesco a capire ciò che voglio e ciò che provo; vorrei tanto mollare tutto, per avere meno problemi, ma questa sarebbe una soluzione troppo facile che non risolverebbe niente.
Forse è per questo motivo che tu hai scelto proprio me per vivere l’esperienza della convivenza qui al P.G., perché sapevi che avevo ed ho un gran bisogno di te. Ti prego Signore, aiutami a capire ed aiutami a non sprecare il tempo cercando una soluzione semplice ed immediata, ma a sfruttare al meglio l’opportunità della convivenza che tu mi hai donato.
Vorrei donarmi completamente a questo Punto Giovane ed alle persone che convivono con me, ma per fare questo non posso isolarmi da tutto e tutti ogni volta che ho un problema. Mi affido a te, signore.
Claudia
19/02/99
Caro Dio, ti scrivo perché è molto che non lo faccio, e, in verità volevo farlo da tanto tempo.
Quanti anni sono passati dall’ultima volta che mi sono sfogato con te aprendoti il mio cuore di fanciullo, che non sapeva o non voleva sapere che cosa avessi riservato per me.
Sono qui davanti a te per affidarti il mio cammino sacerdotale, che tu stesso hai disegnato sin dall’eternità.
Lunghi solchi hai scavato nella mia vita, e hai voluto seminare con larghezza la tua parola; rendimi capace di donare generosamente ciò che tu hai posto nelle mie mani, e fa che non monti in superbia il dono del sacerdozio che tu hai voluto farmi.
Ancora risuonano nel mio cuore le parole che tu hai ripetuto continuamente in questi anni, e che ora sacerdote, nuovamente mi ripeti: “Ti basta la mia grazia, la mia forza si manifesta nella debolezza” e ancora “Se il Signore non costruisce la casa, invano veglia il custode e faticano i costruttori.”
Ti affido questo periodo di convivenza, momento privilegiato nel quale tu “decidi” di parlare al mio cuore, in modo opportuno e non opportuno, ma sempre in modo dolce, affettuoso e premuroso. Eh si, Signore, perché ancora mi fai sperimentare che la tua azione su di me non è qualcosa che mi grava sul capo, ma opera liberante che rispetta sempre e comunque la mia libertà.
Anche ora come il giorno nel quale mi hai chiamato (12 novembre 1991) tu mi ripeti: “Se vuoi…”, in queste due parole sta tutta la mia vita: nel rispetto della mia libertà da parte tua, e nella mia volontà sincera di seguirti su una strada che non so dove mi potrà portare, ma so che tu la conosci e questo mi basta! Ci vediamo! Alla prossima!
Benedici tutti noi Signore e rendici adatti a lasciarci riempire dei tuoi doni!
Don Fabrizio
 
20/02/99
Grazie Signore, per questa esperienza che mi hai fatto conoscere. Aiuta questi giovani ad essere per i loro amici, dei veri compagni di viaggio.
 
20/02/99
Grazie Signore.
Grazie di tutte le persone che mi metti a fianco, per tutti i tuoi doni: le gioie e le fatiche, le proposte ed i vuoti, le tristezze e ….
Fatico a ringraziarti per le cose e le situazioni che mi fanno faticare.
Ho faticato a lasciare la mia casa , a lasciare cioè un luogo dove potermi rifugiare senza che nessuno mi potesse vedere, dove non rendere conto, dove andare o non andare in base alla mia voglia, a un luogo comodo.
Grazie perché mi togli dalla comodità e mi conduci in un luogo “scomodo”…probabilmente per incontrarti.
Ti ringrazio per l’inquietudine che in questo periodo hai messo nel mio cuore: il lavoro, l’operazione colomba, la casa della pace, la Papa Giovanni, il Kosovo, il Punto Giovane, i miei ragazzi…e chi più ne ha più ne metta!
Donaci la pace del cuore!
Ti offro Signore tutto questo per le persone che vivono con me: Claudia, Simone, Betta, Simona, Stefano, Don Fabrizio, Don Gianluca.
 
Laura
 
25/02/99
Grazie Signore per avermi dato la possibilità di vivere questa esperienza bellissima, grazie per tutte le persone che mi hai messo accanto: per Katia, Laura, Betta, Simone, Stefano, Don Gianluca e Doa fabrizio; grazie perché mi sono vicini e perché ognuno di loro mi arricchisce con quei talenti che tu gli hai donato.
Grazie per la loro amicizia, per la loro testimonianza di fede, ma soprattutto grazie perché tu ogni giorno mi parli attraverso loro ed attraverso tutte le persone che ogni giorno vengono qui al Punto Giovane.
Grazie per l’aiuto e la testimonianza dei ragazzi della scorsa convivenza, perché continuo a sentirli molto vicini a noi e perché ci trasmettono una grande voglia di te, voglia di incontrarti.
Grazie per Tommaso, che fra poco inizierà la convivenza qui con noi, aiutaci ad accoglierlo con amore; ma soprattutto grazie per Don Fabrizio, che sabato terminerà la convivenza. Grazie per la sua presenza, per il suo aiuto, perché mi ha fatto riscoprire la gioia di pregare in maniera semplice, e di dedicare a te ogni attimo della nostra giornata.
Grazie perché lui mi ha aiutato a riscoprire il tuo amore ed affidarmi a te.
Ti prego Signore, aiutami a pensare all’altro prima che a me stessa.
Claudia
28/02/99
Grazie Signore per l’esperienza del Punto Giovane.
Grazie per le persone incontrate, per la comunione che si è realizzata, per la capacità di ascolto che si è manifestata in mille occasioni.
Grazie per la preghiera, semplice ma vera, per il rapporto umano, fraterno e di profonda amicizia, nella semplicità delle piccole cose di ogni giorno.
Grazie anche per la collaborazione fra noi preti in particolare con Don Gianluca perché è bello ritrovarsi assieme a pregare e agire con gli stessi intenti e con un unico obiettivo: camminare sulle tue vie o Signore, per tutti i giorni della nostra vita, aiutaci Signore a fidarci della tua parola.
Dona a Ciascuno dei giovani qui al Punto Giovane di scoprire la propria vocazione.
Don Fabrizio
 
02/03/99
Anche questa giornata è trascorsa velocemente sono già lo 19.30 e con grande felicità mi ritrovo qui a parlare con te, prima di tutto, grazie Signore per avermi dato la possibilità di vivere questa esperienza fantastica assieme a splendidi fratelli e sorelle e inoltre grazie per tutte le volte che mi ascolti e per tutte le volte che mi perdoni, certo forse non sono proprio un figlio che tutti i padri vorrebbero avere, ma so che tu mi accetti per quello che sono e per questo te ne sono molto grato. Inoltre aiutami ad esserti più vicino, soprattutto nella preghiera, elemento fondamentale, e colonna portante di tutti i buon cristiani , preghiera che purtroppo nella mia vita di tutti i giorni ha poco spazio ma che spero aumenterà dopo questa bellissima esperienza che è sicuramente di grandfe insegnamento.
Tommaso
 
02/03/99
Gesù, aiutami ti prego!!
In questo momento ho mille cose per la testa, sono un po’ stanca e anche un po’ triste!
Non ho la forza e l’umiltà di ascoltare gli altri ma soprattutto non ho ancora tanta fiducia e tanto coraggio per aprirmi agli altri; ho paura di essere ascoltata . Ti prego Gesù, fa che io possa fidarmi dei miei fratelli, sento di avere bisogno di loro ma credo ancora di non essermi sbloccata completamente!!
Sono felice però di avere avuto questa grande opportunità, di poter essere qui con la Claudia, con Tommi, con Stefano, con Simo, con la Betta, con la Laura e con Don Gianluca.
Aiutami a non perdere tempo e a “sfruttare” ( nel senso positivo) tutto questo periodo per ritrovarti in questi fratelli e queste sorelle che convivono con me!!!
Ti ringrazio per la vita che mi hai donato per mia sorella Gennj, per mio fratello Manuel, per la mia mamma e per mio babbo, ti prego di proteggerli e di aiutarli sempre, voglio loro veramente un gran bene!!
Dio ti voglio bene
Katy
03/03/99
Sono un’intrusa, ed ogni tanto approdo al punto Giovane per vederti Signore, per parlare con Te, per svuotarmi e far silenzio perché tu possa entrare in questa anima ed accordarla come un flauto.
Sono un’intrusa, sulle strade di questo mondo, tra i tanti volti che vedo ogni giorno.
E’ così che mi sono sempre sentita; intrusa e sbagliata.
Poi un giorno per sbaglio ho guardato il “tuo volto” e ho capito che non si poteva più tornare indietro, ogni volta che ci provavo mi venivi ripescare con le armi più sottili.
Forse non ti ho visto, ti ho appena percepito, ma mi è bastato per capire che tu mi stavi guardando da sempre. Quell’Amore è spaventoso è talmente grande e intenso che ho paura che mi divori.
Sono un’intrusa, ma tu mi hai pensata così, perdonami se spesso, non mi amo abbastanza, ai tuoi occhi sono un capolavoro.
Intrusa
 
06/03/99
“Voglio sorridere sempre alla vita come il primo giorno, voglio essere disposta alla novità con lo stupore e la gratitudine di una bambina, voglio amarti con tutta me stessa…allora tutto diventa soave, ogni fatica leggera, ogni lacrima dolce, ogni silenzio presenza, ogni incontro gioia”.
Scusa Signore se faccio fatica a pregarti, non riesco a trovare il silenzio e il tempo per te, ma ne ho tanto bisogno. Ti ringrazio per ogni persona nuova che mi hai messo accanto, grazie per la mia famiglia, grazie soprattutto per i doni che mi hai fatto, grazie perché mi hai dato la vita, e perché sono circondata da tante persone che mi vogliono bene e che hanno attenzione per me.
Grazie per la Katia perché è una sorella davvero speciale, è una parte di me dalla quale non mi separerò mai.
Insomma grazie per le cose belle che mi hai dato!!
Genny
 
 
 
08/03/99
“Avevi scritto già, il mio nome lassù nel cielo, avevi scritto già la mia vita insieme a te avevi scritto già di me!!”
Signore ora sto quasi bene, sto superando il mio momento di crisi e ne sono felice anche se so che ne dovrò passare tanti altri; so che il cammino della vita è lungo, bello, ricco di compagni di viaggio ma ricco anche di imprevisti che spesso mi mettono in difficoltà!
Il grande viaggio è quello della vita ed esso esige dei compagni, grazie Signore per i fantastici compagni di questa convivenza: grazie per la Claudia perché mi sono riavvicinata a lei e ho riscoperto la sua disponibilità; grazie per la Betta, perché ho avuto modo di conoscerla di nuovo e di scoprire in lei tanta vitalità; grazie per la Laura, per la sua dolcezza e pace che mi trasmette; grazie per Simone, per la sua disponibilità, attenzione, e voglia di vivere che mi dà; grazie per Stefanino perché ha sempre un sorriso da donarmi; grazie per Tommy che mi dà tanta forza perché non si arrende mai; grazie per Gog che nella sua semplicità riesce a trasmettermi grandi cose!!!
Oh Dio in questi giorni sono sempre di corsa, riesco a fermarmi solo quando prego, e grazie a te, i momenti di preghiera nella mia giornata sono ricchi e forti!!!
In queste ultime settimane sto trascorrendo molto tempo con Lollo, il bimbo che bado, grazie per il tempo che mi fai passare con lui, è veramente prezioso, gli voglio un gran bene e soprattutto mi sento enormemente amata e voluta bene!!!
Che cosa c’è di più bello, che cosa ti può dare più gioia di amare senza limiti, spontaneamente, di fidarsi e affidarsi come fa u dolce bimbo?
Grazie per Lollo Dio, perché con la sua dolce ingenuità mi sta insegnando a “guardare tutto il mondo con gli occhi trasparenti di un bambino”.
Vorrei fare come te, donare agli altri tutto di me, proprio come hai fatto tu con me!!
Grazie per la vita che mi hai donato, grazie Signore ti voglio bene!
Katy
 
09/03/99
Raggi dell’amore di Dio
Aiutami a diffondere dovunque
Il tuo profumo, o Gesù.
Dovunque io vada
Inonda la mia anima
Del Tuo Spirito e della Tua Vita
Diventa padrone del mio essere
In modo così completo
Che tutta la mia vita sia un’irradiazione della tua
Perché ogni anima che avvicino
Possa sentire la tua presenza
Dentro di me
Perchè guardandomi non veda me,
ma te in me.
Resta in me.
Così splenderò del Tuo stesso splendore
E potrò essere luce agli altri.
Madre Teresa
Insegnami l’Amore
Signore, insegnami a non parlare
Come un bronzo risonante
O un cembalo squillante
Ma con amore.
Rendimi capace di comprendere
E dammi la fede che muove le montagne
Ma con l’amore
Insegnami quell’amore che è sempre paziente
E sempre gentile
Mai geloso, presuntuoso, egoista e permaloso,
l’amore che prova gioia nella verità
sempre pronto a perdonare
a credere, a sperare e a sopportare.
Infine, quando tutte le cose finite
Si dissolveranno
E tutto sarà chiaro,
che io possa essere stato il debole ma costante
riflesso del tuo amore perfetto.
Madre Teresa
 
11/03/99
Ciao Padre,
nel mio tortuoso cammino verso la vita vera, verso i valori che più contano nella vita.
Ti mi hai fatto un dono grande: un mese di convivenza. Ogni mattina sei lì, a due passi dalla mia camera, che ti doni per me gratuitamente e mi accogli così come sono con tutti i miei difetti.
Ti ringrazio per avermi voluto qui.
Simone
11/03/99
Benedici Signore tutte le persone che hanno permesso la realizzazione del Punto Giovane. Benedici tutti coloro che ci hanno sostenuto materialmente e spiritualmente anche a nostra insaputa, con umiltà e generosità.
Elisabetta
11/03/99
Grazie Signore per questo tempo di grazia ed anche di fatica. La fatica di dovermi scontrare ogni giorno con il mio egoismo.
Ho capito in questo tempo che devo molto camminare per potermi svuotare di me stessa per lasciare spazio agli altri.
E’ stato facile fare scelte radicali in Chiapas o in Kosovio; ora, nella mia vita quotidiana, è più difficile scegliere di sacrificare qualcosa di me per donarla agli altri.
Ti ringrazio per avermi mostrato la strada da percorrere.
Ti offro Signore la mia fatica per le persone con cui ho vissuto: la Katia, la Betta, la Claudia, Stefano, Tommy, Simone, Don Gianluca e Don Fabrizio.
Te la offro anche per la gente che sta soffrendo la guerra.
Laura
 
Giovedì 11/04/99 (Messa Ultima convivenza 15/02/99 -15/03/99)
Ti prego per Simone…
Sono molto felice che Simone sia stato un mese con me….ed io con lui! Grazie Signore!
Grazie soprattutto perché nei momenti più difficili, la sua presenza mi ha confortato e mi ha aiutato nel proseguire.
Grazie per come mi ha accolto e per come sa accogliere le altre persone, senza avere tante aspettative, cogliendo solo quello che lei può dare ed è.
Perdonami se non ho saputo fare altrettanto.
Ti prego perché gli doni sempre più consapevolezza che tu lo hai chiamato per un disegno grande, cioè quello di essere segno in ogni ambiente: al bar, in discoteca, in università, nello sport, con la Katia, con gli amici.
Donagli di vivere sempre più questa chiamata alla laicità…..dimenticavo: fa che non si gasi troppo quando vince al tabo ! Grazie Signore.
Laura
 
Ti prego per Betta…
Ti ringrazio Signore per il regalo che mi hai fatto donandomi di vivere insieme alla Betta!
Ti ringrazio del suo entusiasmo contagiante, della sua grinta nel proporre e portare avanti ogni cosa.
Ti affido la sua vita, i suoi desideri di bene che tu conosci: esaudiscili come solo tu sai fare.
Il suo entusiasmi mi ha contagiato, soprattutto nei momenti in cui sentivo maggiormente la stanchezza, la sua grinta mi ha aiutato a non avere paura nel proporre le cose, a volte anche in modo deciso(quando ce vo, ce vo!).
Ti chiedo o Signore: fa che non si faccia condizionare dai suoi limiti, dalle sua fatiche, ma che sappia sempre guardare avanti con fiducia, serenità, pace nella consapevolezza che tu non ti spaventi di fronte ai nostri “no” quotidiani, ma li riempi e li colmi con un surplus di amore.
Gog
Ti prego per Stefano…
Grazie Signore perché hai riunito, anche se solo per un mese, il mio cammino con quello di Stefano, grazie per avermi dato la possibilità di conoscerlo un po’ più a fondo.
Grazie per i suoi consigli, perché sa trovare sempre una parola di conforto per il prossimo. Grazie per la sua testimonianza di fede, per avermi messo di fronte a realtà differenti e perché grazie a lui sono riuscita a capire un po meglio la realtà dell’Associazione Papa Giovanni.
Grazie per i suoi silenzi e la sua spontaneità nel mettere in comune i suoi pensieri e le sue difficoltà, perché con ogni sua parola e da ogni suo silenzio, riesce a trasmettermi quell’amore grande che prova per te.
Soprattutto, Signore, grazie per la sua stanchezza perché ogni volta ci ha richiamati alla puntualità e al rispetto verso i nostri fratelli ed in questo ogni tanto abbiamo mancato.
Insomma Signore grazie per Stefano, grazie per come l’hai fatto e ti prego, cammina sempre al suo fianco, aiutalo a superare tutte le difficoltà che incontrerà nel suo cammino e fa che nella sua vita riesca sempre a donarsi al prossimo come ha fatto in questo mese.
Stefano, puoi fare cose grandi, non ti accontentare! Grazie per tutto ciò che mi hai dato!
Claudia
 
Ti prego per don Gog…
Grazie Signore che hai portato in questo “mare” il tuo “pescatore di uomini”. Grazie per tutte le sue “esche” così semplici ma così efficaci. Ti ringrazio per tutte le volte che grazie a lui abbiamo potuto condividere il tuo sangue e il tuo corpo.
Ti prego perché lui possa sempre seguire la tua strada e possa sempre aprire i nostri cuori alla tua parola come lo ha fatto in questo tempo grazie che ci hai fatto condividere.
Scusa, o Signore, per tutti i prodigi che hai seminati in lui e che non abbiamo saputo vedere e ti prego di donarci ancora tanto tempo per condividere nella tua gioia.
Grazie del Punto Giovane
Stefano
 
Ti prego per Tommaso…
Ti ringrazio Signore per Tommy, grazie perché lo hai messo al mio fianco un’altra volta dopo averci separato per un anno!
In questi giorni ho avuto modo di conoscerlo meglio e come prima ho riscoperto una grande persona, una persona ricca, un’anima altruista e un ragazzo pieno di fantastiche iniziative.
Ti chiedo scusa Signore se molte volte non sono riuscita ad ascoltarlo e stargli vicino quando aveva bisogno!
Ti chiedo la forza o Signore di essere umile con lui, di ascoltarlo e di essere capace di vedere in lui il tuo volto!!!
Proteggilo, stagli accanto, amalo come hai sempre fatto o non farlo cambiare mai, è una persona veramente speciale!
Grazie per il dono che mi hai fatto, facendolo camminare al mio fianco!!!
Katia
 
Ti prego per Katia…
Grazie Signore per avermi donato questo mese di vita con al Katia. Ti voglio dire Katia che sei una ragazza piena di doni bellissimi , primo fra tutti l’umiltà, quella umiltà di non metterti mai prima dell’altro, quella umiltà di essere sempre disponibile senza pensare al tuo tornaconto.
E’ un dono bellissimo che ho ammirato in te ogni giorno che è passato, che ti rende una persona stupenda perché sai metterti da parte per gli altri.
A te Dio chiedo fortemente di farle raggiungere la felicità, quella vera, di farle capire quale è la sua strada e il progetto che hai pensato per lei, ma prima di tutto di farla rendere conto che è una ragazza che da tanto a chi le vive accanto.
Ciao Katia, ti auguro una vita bellissima e non preoccuparti se non trovi il ragazzo perché l’importante è amare, e in questo non hai bisogno di imparare da altri.
Simone
Ti prego per Claudia…
Grazie Signore per la C di Claudia
Come la voglia di trasmettere allegria .
Grazie Signore per la L di Claudia
La voglia di impegnarsi sempre di più.
Grazie Signore per la A di Claudia
Anche se a volte la stanchezza ci sormonta.
Grazie Signore per la U di Claudia
Unica nel suo modo di fare disinvolta.
Grazie Signore per la D di Claudia
Dando serenità a che la circonda.
Grazie Signore per la I di Claudia
Ineguagliabile sorriso stampato in faccia.
Grazie Signore per la A di Claudia
Amore, fede, giustizia alcuni dei valori che in lei non mancano.
Grazie Signore per ognuna di queste piccole lettere che formano un grande nome di una persona per me veramente speciale….CLAUDIA
Tommaso
 
Ti prego per Laura…
Per te Laura chiedo al Signore la volontà di ricominciare ogni giorno, la volontà e il coraggio dio morire a te stessa per far fiorire la vita negli altri.
Per te Laura chiedo al Signore la perseveranza e la fortezza per poter seguire Lui sul cammino che ha scelto per te.
Per te Laura chiedo a Gesù la luce per illuminare la tua anima, per farla risplendere di fronte al mondo come segno del tuo amore.
Per e Laura chiedo la gioia per essere testimone di vita vera.
Per te Laura chiedo a Gesù l’umiltà per ritornare penitente al Padre, così da essere purificata e ritornare nuova nel mondo.
Per te Laura chiedo a Dio di incendiarti il cuore di farti bruciare da quell’amore che solo il Padre può far conoscere.
Per te Laura ringrazio il Padre perché ti ha messo sulla mia strada perché il tuo volto risplenda della sua luce, perché mi parli di Lui, perché dove tu sei Lui c’è.
Per te Laura ringrazio il Padre perché davvero ti ha fatto come un prodigio.
Elisabetta
15/03/99
Sono qui nel buio della cappellina ed è incredibile come sento tremendamente la mancanza di qualcuno che per un mese mi ha accolto e si è donato a me ogni giorno.
Questa splendida storia è cominciata cinque mesi fa , quasi per gioco poi piano piano si è fatta sempre più vera, sempre più grande.
Tu padre ci hai preso per mano e ci hai fatto vivere una splendida avventura; per me è stato il vedere realizzato un mio sogno di ragazzino: gente di diverse parrocchie e di diversi movimenti uniti per vivere secondo lo stesso ideale: Gesù Cristo.
Adesso c’è un po’ di tristezza dentro me, un senso di vuoto che non se ne vuole andare: è come che Te Signore dopo aver sfondato la barriera del mio egoismo, dopo avermi fatto sentire il profumo della vita cera, dopo avermi abbagliato con i tuoi doni e con il tuo amore, mi lasciassi solo.
Mi hai voluto lo stesso nonostante i miei peccati e le mie ribellioni, mi hai trasmesso la felicità, mi hai aiutato ad essere me stesso ma soprattutto ti ho incontrato negli altri ragazzi, ti ho visto nei sorrisi della gente, ti ho trovato nelle cose più piccole e ti ho ammirato nei doni stupendi che hai fatto a tutte le persone che ho conosciuto al Punto Giovane.
In questo tempo, in questo mese, in questo momento, io, in una sola parola, ho Vissuto; mi hai regalato un sogno e mi hai insegnato l’unica legge che conta nella vita: la legge dell’amore, della carità.
Ti saluto Dio, quello che mi hai lasciato e che altri mi hanno lasciato, spero non passerà anche se il difficile viene adesso. Ti chiedo solo una cosa, se è vera la frase che ha pronunciato Tuo Figlio 2.000 anni fa ” Il Padre toglie ai propri figli un dono se non per dargliene uno più grande” allora io aspetto di vivere un’esperienza ancora più profonda di questa, anzi, ti prego perché più gente possibile abbia la fortuna di vivere da vicini l’amore che ci doni con queste esperienze, esperienze che ti cambiano la vita, e te la cambiano dentro.
Simone
 
15/03/99
Addio o arrivederci?
Signore questo ultimo giorno ha svuotato in me il cuore e l’anima, ora sono rimasti vuoti ma sicuramente sanno che saranno presto riempite.
La mia convivenza è durata solo 15gg ma penso che l’intensità di questi giorni valga per un mese intero.
Questa “scuola di fede” come io l’ho soprannominata mi e servita tantissimo per avvicinarmi a te seguendo non solo la strada più facile ma anche sperimentando nuove vie a volte molto più difficili.
Io penso che se dentro di noi di questa esperienza riusciamo a mantenere vivo un piccolo fuoco, questo appena trovata la possibilità non esiterà a bruciare e a invadere di nuovo tutto affinché si possa ricostruire un altro Punto Giovane fisso e duraturo.
Questo fuoco lo vedremo presto e nel frattempo mi affido a te o Signore, aiutami.
Tommaso
 
16/03/99
Signore già mi manchi e già mi mancano: Simone, Stefano, Tommaso, Katia, Betta, Laura e Gog; ho paura Signore, mi sento improvvisamente sola, con un grande vuoto dentro. Riflettevo questa notte e pensavo che sarebbe un sogno, poter vivere la mia vita così, in comunione con te e con gli altri miei fratelli, ma almeno per me, sarebbe come scappare dalle difficoltà di ogni giorno; perché il grande passo è questo, il difficile è tornare a casa, dalla mia famiglia. Li è difficile essere così disponibile, accogliente, e penso che il Signore in questo mese mi abbia mandato tutti questi segni e mi abbia donato tanto, per spronarmi ad affrontare i piccoli problemi della mia famiglia.
Signore ogni mia parola non basterà ad esprimere la gioia che provo, ripensando a questa esperienza, non finirò mai di dirti grazie; grazie per tutte le persone che ho incontrato in questi mesi, perchè ognuna di loro mi ha dato tanto, ma soprattutto grazie per Simone, Stefano, Tommaso, Betta, Katia, Laura e Gog, grazie per avermele fatte incontrare, perché sono veramente speciali ed io voglio bene a ciascuno di loro.
Fa o Signore che questa grande ricchezza che è dentro di noi, non si disperda piano piano, ma aiutaci a donarla agli altri fratelli, aiutaci Signore a gridare a tutti quanto da gioia, il tuo amore ed il dedicare a te ogni momento della giornata.
Grazie Signore per avermi donato tantissimi amici, a fa che questa amicizia, non finisca con la fine del Punto Giovane.
Simone, Stefano, Tommaso, Katia, Betta, Laura. Gog vi voglio bene; Signore ti amo.
Claudia
16/03/99
Signore è finita!!!
In questo momento sono sola in cappellina, c’è chi dorme, c’è chi è già partito ; ed io volevo venirti a salutarti ancora una volta!!
Mi sento molto triste, molto sola! Ho paura, Signore, che di tutto questo che abbiamo vissuto qui al Punto Giovane non rimanga che una foto sfumata!!!
Aiutami Signore ora che il Punto Giovane e che la nostra convivenza è giunta al termine, ad essere forte, a non aver paura di restare sola!
Grazie Dio perché mi sono fidate di te e degli altri, grazie perché mi hai amato, e mi hai fatto sentire amata!!!
Grazie infinitamente ancora per aver messo al mio fianco la Claudia, la Betta, Tommy., Simo, la Luara, Stefanino. Gog e Fabrizio.
E’ stato un dono veramente grande, grazie anche perché mi hai dato la grande opportunità di Vivere!! Di vivere insieme a te e insieme ai miei fratellini e sorelline nel tuo amore!!
“E’ più bello insieme, è un dono grande l’altra gente!”
Fratellini e sorelline mi avete sconvolto la vita, avete fatto battere il mio piccolo cuore con la vostra attenzione , dolcezza, con l’essere voi stessi e vi ringrazio per questo.
Grazie perché mi avete fatto sentire a casa fin da subito, e grazie di cuore per avermi amata, ne avevo veramente bisogno!!!
Vi voglio un gran bene, non vi dimenticherò mai!! Grazie a tutti, che il Signore vi protegga e vi ami dolcemente!!!
Grazie Signore ti voglio bene!
Katia
 
 
Fino a due minuti fa ero al piano di sotto. Ridevo con gli altri di cose sciocche, futili, superficiali e anche volgari. Gli altri ridevano e io dietro a loro.
Poi sono salita in cappellina alla ricerca del silenzio, della pace, del raccoglimento, di te.
Ho aperto la porta, mi sono inginocchiata e mi sono segnata con il simbolo della croce. Ho notato subito qualcosa di diverso…le candele sono spente, qualcuno ha portato via qualche cuscino, qualche tappetino, ma soprattutto tu non ci sei, al tuo posto il vuoto, il freddo, il deserto, la desolazione.
Grazie Gesù perché in questo mese mi hai fatto la grazia di poter dormire alla tua presenza, di poter mangiar alla tua presenza, di svegliarmi con te, di addormentarmi con te, di vivere in casa con te.
Adesso che non ci sei più, mi manchi, adesso che non ci sei più tutto è arido.
Basta così poco Gesù, basta la presenza di un pezzo di pane in un tabernacolo, o la sua assenza per dare o togliere senso e gusto alla vita?
Io ti ringrazio Gesù perchè credo che tu sei con me anche quando non me ne accorgo e questo basta a riempirmi la vita.
Elisabetta

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)