La testimonianza di Dalila

Pubblicato giorno 11 novembre 2017 - Convivenze formative, In home page, Testimonianze

38804733522_6e15a593ec_o

Signore, inizio con il ringraziarti per tutte queste meravigliose esperienze che mi porgi nel cammino e per le persone che mi fai incontrare.
Ecco siamo al momento della testimonianza. Devo dire che prima della convivenza, quando gli educatori ci avevano comunicato chi poteva partecipare, sentivo con ansia che sarei stata sorteggiata, e così fu.
Però nello stesso tempo sono contenta perchè concludo, o meglio metto per iscritto, il percorso e le emozioni suscitatemi e la crescita in questi 3 anni.
Ho iniziato la prima convivenza lasciandomi guidare, abbandonare, amare da Gesù, mettendomi in gioco. La seconda sulla musica mi ha riportato a momenti belli e brutti della mia vita che mi hanno reso ciò che ora sono.
Quest’ultima convivenza che non ho potuto vivere a pieno per impegni lavorativi e scolastici è riuscita, come le altre, a lasciarmi molto.

Questo posto è in grado di farti respirare, soprattutto qui in convivenza: l’accolienza calorosa, il calore gratuito, un sorriso, un abbraccio, una semplice condivisione, la fratellanza, l’amicizia, e svegliarsi in compagnia, andare a scuola sapendo che tutti aspettano me (l’ultima che arrivava) per mangiare, come avere una grande cupola che ci protegge e ci illumina le giornate, tenendoci uniti in un enorme abbraccio. Concludo con una frase citata “sarai in grado di fare grandi cose, ma solo se ti metti nelle mani di Dio per essere un dono per gli altri“.

Con questa frase voglio ringraziare di cuore don Franco, gli educatori, le mie sorelle e i fratelli degli anni scorsi e di quest’anno, ad uno ad uno, perchè sono un dono nelle mani di Dio.
Dalila

Convivenza Formativa 5-11 Novembre 2017

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)