Un motto episcopale: mai paura

Pubblicato giorno 14 novembre 2019 - Informatore Parrocchiale, Vita della comunità

Don Luigi, quante cose abbiamo visto: cose belle, giuste, buone… quante ne abbiamo viste don Luigi e quante -altrettante! – ne abbiamo imparate da lui. Sono il suo piccolo grande tesoro, il suo testamento spirituale che ci lascia e che ciascuno terrà come il suo dono, la sua eredità per la vita. Anch’io ho e tengo il piccolo grande tesoro di don Luigi: qualche immagine e foto, alcuni scritti e lettere, qualche suo oggetto e la sua scelta di compiere, io per lui, le sue volontà, le volontà di un bravo prete ambrosiano.

Prete ambrosiano, si, così possiamo descrivere don Luigi… un prete ambrosiano di “una volta” ma di quelli di “una volta” che van bene “ogni volta” … per ogni stagione della Chiesa. Ebbene di questo prete ambrosiano tengo e trattengo il suggerimento e il consiglio che mi diede nel nostro primo incontro che ha un che di scherzoso, simpatico e saggio. Una tarda sera di luglio del 2008 si era radunato il Consiglio pastorale Parrocchiale perché don Leonardo presentasse me come nuovo Parroco al termine, dopo i saluti feci quattro passi con lui e mi disse così: se mai ti proponessero di diventare Vescovo ti consiglio il motto: mai paura, in rigorosa lingua milanese.

Ecco, questo non dimenticherò più: “mai paura”: né degli ostacoli, né delle prove, né degli altri, né dei superiori. “Mai paura” neanche di Dio, anzi, soprattutto mai paura di Dio, del Dio misericordioso che si è svelato così in Gesù Cristo, mai paura… del resto questo è stato il tuo ultimo insegnamento: di fronte al tuo finire la vita, di fronte alla morte che è la questione drammatica della vita umana e della fede cristiana, mi hai insegnato a non avere paura perché alla morte come al male si resiste ma poi – senza paura e con amore – ci si arrende a Dio. Dicevi infatti – come Giovanni paolo II – “lasciatemi andare” … e senza paura ma con amore te ne sei andato dal buon Dio.

Don Luigi aiutami e aiutaci a vivere la vita e la morte senza paura… “mai”.

Don Serafino Marazzini

foto1 foto2 foto3

Lascia un commento

  • (will not be published)